Notizie /

5 giugno 2021 - MUSICA, POESIA e PITTURA: OMAGGIO MOZARTIANO a DANTE

5 giugno 2021

L’ Associazione Mozart Italia-sede di Trieste-AMITS, fondata nel 2011, riprende la propria attività, dopo un lungo periodo di inattività forzata. E ricomincia con 4 concerti che saranno tenuti dalla sua compagine giovanile, l’Amadeus Adriatic Orchestra-AAO.

Costituita nell’autunno 2015 e diretta dall’inizio dal M° Stefano Sacher, compositore, didatta e direttore artistico di AMITS AAO ha eseguito finora decine di concerti in Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Slovenia e Austria, proponendo un repertorio che comprende gli autori più importanti del periodo classico-romantico, tra i quali F. J. Haydn, W.A. Mozart, L. van Beethoven, F. Schubert, F. Mendelssohn, G. Rossini, F. Chopin. A tale repertorio AAO ha affiancato esecuzioni di autori quali G. Fauré, C. Saint-Saens e O. Respighi e proponendo anche esecuzioni di musica contemporanea.

La nuova serie dei concerti di AAO avrà luogo nei giorni 12,13 18 e 19 giugno una serie di eventi musicali e visivi dedicati alle celebrazioni dantesche di quest’anno e si terranno rispettivamente a Dolina, Teatro Preseren di Bagnoli/Boljunec, quindi alla Rocca di Monrupino/Repentabor, a Ronchi dei Legionari all’interno dell’Estate Ronchese, e a Povoletto, presso il Parco della Villa Pitotti.

L’ AMADEUS ADRIATIC ORCHESTRA, diretta dal M° Stefano Sacher, la voce degli attori Tina Gunzek, Riccardo Beltrame, Omar Giorgio Makhloufi e il pennello del pittore Paolo Cervi Kervischer daranno vita a uno spettacolo interattivo, sottolineando il legame tra arti diverse.

Si è voluto creare un parallelismo tra la figura di Virgilio, guida etica e poetica a Dante e la presenza determinante di Leopold Mozart e F.J. Haydn per l’evoluzione musicale e compositiva di Wolfgang Amadeus.

Alla declamazione di alcuni versi tratti da alcuni Canti de “L’Inferno”, da parte degli attori, seguirà l’esecuzione di movimenti e sezioni, a cura dell’Amadeus Adriatic Orchestra, tratti da repertorio sinfonico e concertistico di Leopold Mozart, Franz Joseph Haydn e W. Amadeus Mozart, scelti con costruzione drammaturgica, mentre Paolo Cervi dipingerà un quadro “dal vivo” concepito dalla suggestione dei versi e delle musiche.

I quattro eventi realizzati dall’Associazione Mozart Italia- sede di Trieste godono della collaborazione dei Comuni di Dolina, Ronchi dei Legionari (GO), Povoletto (UD) e del patrocinio del Comune di Monrupino/Repentabor. L’iniziativa si avvale del contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.