amici dell'Associazione Mozart sede di Trieste
L'AMI sede di Trieste
si propone di promuovere la conoscenza dell'opera di Mozart e in generale di  tutta la buona musica e di essere un punto di incontro tra appassionati, musicisti e giovani talenti. Con questo intento proponiamo alcuni profili professionali di artisti associati all'AMI. Le informazioni contenute in queste schede informative, sono a cura degli interessati.
Artisti associati
(in ordine alfabetico)

Laura Antonaz
Lorenzo Cossi
Luca Delle Donne
Elia Macrì
Lara Macrì
Mojca Milič
Stefano Sacher
G. Tarragona Valli
Paolo Zentilin
Andrea Zullian


home | sede di Trieste | galleria | statuto | iscrizione | contatti


profilo professionale di ...


Luca Delle Donne


Luca Delle Donne inizia lo studio del pianoforte all’età di 6 anni. Si diploma con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore presso il Conservatorio “G.Tartini” della sua città, Trieste, nella classe di Lorenzo Baldini. Prosegue poi gli studi con Gabriele Vianello nell’ambito del Biennio specialistico ad indirizzo interpretativo che conclude con 110 e lode. Ha partecipato a molte masterclass con docenti di chiara fama come Philippe Entremont, Franco Scala, Andrey Pisarev, Alexander Lonquich e il Trio di Trieste. Presso la “Mozarteum Universitaet” di Salzburg, città dove si è trasferito per un anno studiando con Claudius Tanski, ha debuttato nella Wiener Saal ed ha eseguito l’integrale degli Études op.10 di Chopin. Attualmente frequenta il “Certificado de Artista Antonio Fragoso” per musicisti particolarmente distinti a Coimbra (Portogallo) con Aquiles Delle Vigne, suo Maestro e mentore, che lo ha così descritto: “
Luca ha un enorme senso musicale e sviluppa la sua Arte con molta convinzione. Il suo repertorio ed il suo amore seguono i passi dei grandi nomi del pianoforte. Studia un'opera in maniera estremamente approfondita. La penetra nei suoi aspetti più sottili e la ama. E' un poeta, ed allo stesso tempo un leone, del pianoforte.”

Invitato ad importanti stagioni musicali in Italia e in tutta Europa,la stampa lo descrive: “Interprete accorato” (Il Piccolo) “Poetico, virtuoso e fantasioso” (Novi List), “Musicalissimo concertista sorretto da ottima cultura musicale e tecnica” (La Voce), per citarne solo alcuni. Vanta molti riconoscimenti tra i quali il Premio “Maria Grazia Fabris” ricevuto nel 2004 dalle mani del noto direttore d’orchestra Daniel Oren e nel gennaio 2010, il “Premio cultura” per la migliore interpretazione di una sonata classica al concorso “Premio delle Arti” svoltosi a Genova tra tutti i conservatori italiani.

Gli ultimi impegni lo hanno visto in duo con il violinista Emmanuele Baldini (Konzertmeister dell'OSESP di San Paolo), in quartetto e quintetto con gli insegnanti dell'IMFA, in recital a Londra con un programma beethoveniano all'interno del "London Beethoven Project".  Ha lavorato come pianista da camera e corripetitore presso la “Staatliche Hochschule für Musik” a Trossingen (Germania). Nell'estate del 2016 ha effettuato una tournée di tredici concerti in Cina.

Oltre all’attività concertistica, svolge un’importante attività divulgativa, soprattutto dedicata alla grande passione per Beethoven, tenendo conferenze, prolusioni, lezioni tematiche e conducendo trasmissioni radiofoniche.  “Diffondere vivo entusiasmo per la musica di Beethoven!” è infatti l'incipit del suo sito internet Portale Beethoven.




  < e-mail: delle_donne_luca@libero.it
  www.facebook.com/dadaluca

ha eseguito per l'Associazione Mozart Italia di Trieste...


Beethoven: "Kreutzer" Sonata, op. 45, 3rd mov.
Teatro Miela, Trieste 1 aprile 2014
Luca Delle Donne, piano - Emmanuele Baldini, violino